Petizione #PiuTassati Con Spuntino

Petizione PiuTassati Con Spuntino

Petizione PiuTassati Con Spuntino

Link Evento Facebook http://www.facebook.com/event.php?eid=1560286687417276

Sabato 24 marzo 2018 a partire dalle ore 17:00 Giuseppe e Tommaso vi aspettano al Cruelty Free di via Spluga n. 10 per offrirvi uno spuntino salato realizzato con i prodotti del negozio. Sarà un modo per incontrarci, conoscerci e stare un po’ insieme.

Al negozio potrete firmare anche la petizione LAV #IPIUTASSATI (info http://www.lav.it/news/ipiutassati-piazza)

Dal sito della  LAV:

Ti sei mai chiesto chi sono i più tassati in famiglia?

Sono i cani e i gatti, e quindi le famiglie che li ospitano, costrette a pagare il 22% di IVA su tutte le scatolette, crocchette e per le cure dei quattrozampe. E come se non bastasse, la detrazione fiscale delle spese veterinarie è davvero molto limitata; elevato, invece, il costo dei farmaci veterinari che è in media cinque volte maggiore rispetto al farmaco umano con lo stesso principio attivo.

Vivere con un animale domestico non deve più essere considerato un lusso: è questo il messaggio che porteremo in tante piazze a partire dal week end del 10 e 11 marzo, con replica nei fine settimana successivi.

Per un Fisco non più nemico dei quattrozampe, per i diritti degli animali e delle loro famiglie sarà possibile sostenere questa campagna sottoscrivendo la nostra petizione e  scegliendo il tradizionale Uovo di Pasqua LAV, un dono goloso dal significato importante per tanti cani e gatti: con il ricavato, infatti, finanzieremo progetti a favore dei randagi al Sud.

Queste le principali province dove la LAV sarà presente, a partire da domani, con tavoli informativi presso i quali sarà possibile firmare la petizione LAV #IPIUTASSATI: (Valle D’Aosta) Aosta; (Piemonte), Alessandria, Asti, Cuneo, Novara, Torino, Domodossola, Verbania; (Lombardia) Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Mantova, Milano, Rho, Monza e Brianza, Pavia, Varese; (Trentino Alto Adige) Bolzano, Trento; (Friuli-Venezia Giulia) Pordenone, Trieste, Udine; (Veneto) Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza; (Emilia Romagna) Bologna, Ferrara, Modena, Piacenza, Reggio Emilia; (Liguria) Genova, Imperia, La Spezia; (Toscana) Firenze, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia; (Marche) Ancona, Macerata, Pesaro Urbino; (Umbria) Perugia; (Lazio) Roma, Viterbo; (Abruzzo) Pescara; (Campania) Napoli; (Puglia) Bari, Lecce, Taranto; (Calabria) Reggio Calabria, Vibo Valentia; (Sicilia) Catania, Messina, Palermo, Ragusa; (Sardegna) Cagliari, Nuoro, Sassari.

Venite ed invitate i vostri amici.

INGRESSO LIBERO – VI ASPETTIAMO!

Petizione PiuTassati Con Spuntino

Petizione LAV CleanUpCruelty

Petizione LAV CleanUpCruelty

Petizione LAV CleanUpCruelty
Link diretto: http://www.lav.it/petizioni/ripuliamo-europa-dalla-crudelta
Ripuliamo l’Europa dalla crudeltà

Al Parlamento Europeo

In Europa è ancora permesso sperimentare sugli animali i prodotti per la pulizia della casa.

Le aziende aderenti allo standard “stop ai test su animali” hanno dimostrato come sia possibile commercializzare i detersivi senza effettuare o commissionare test su animali. Nonostante ciò moltissimi animali tra cui conigli, cavie, ratti e topi continuano a soffrire e morire per testare ingredienti che finiscono ogni giorno nei comuni detergenti che abbiamo nelle nostre case come detersivi per pavimenti, deodoranti per ambienti e capsule per lavastoviglie.

Dopo anni di lotta, nata proprio con una raccolta firme, siamo riusciti a ottenere il divieto europeo di testare sugli animali gli ingredienti per la produzione di cosmetici e di vietarne l’importazione.

Ora è il momento di far estendere questo divieto anche ai prodotti di detergenza della casa.

E’ il momento di ripulire l’Europa dalla crudeltà.
I SOTTOSCRITTI CITTADINI EUROPEI

chiedono al Parlamento europeo di intraprendere una politica concreta per vietare la sperimentazione sugli animali per tutti i prodotti di detergenza per la casa, come già fatto per i prodotti cosmetici.

Firma la Petizione LAV CleanUpCruelty per fermare questa crudeltà!

Puoi orientare i tuoi acquisti verso le aziende che aderiscono allo Standard Internazionale Stop ai test su animali” e riportano sulla confezione dei propri prodotti la dicitura “Stop ai test su animali. Controllato da ICEA per LAV”: sono case cosmetiche cruelty free controllate da ICEA, l’Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale, una società indipendente di auditing che garantisce la loro conformità ai principi dello Standard.

Sui questi prodotti potrai trovare anche il logo creato dalla Coalizione Europea contro la Vivisezione, con il coniglietto che salta fra le due stelle.

Sul sito della LAV puoi trovare una lista delle aziende che hanno deciso di abbondare la crudeltà: link

Per conoscere l’elenco completo delle aziende aderenti consulta il sito internazionale gocrueltyfree