Tisana di Canapa Melissa e Lampone Biologica

Tisana di Canapa Melissa e Lampone Biologica

Tisana di Canapa Melissa e Lampone Biologica

40 gr. sfusa da agricoltura biologica coltivata in Germania

 Ingredienti: foglie di canapa (da coltivazioni autorizzate), melissa, foglie di lampone.

Come preparare la Tisana di Canapa Melissa e Lampone Biologica:

Preparazione: per ogni tazza mettere 1 cucchiaino della tisana, riempire la tazza di acqua bollente e lasciare in infusione per 5-8 minuti, si può addolcire a piacere ma è deliziosa anche senza zucchero.

Proprietà delle foglie di canapa sativa:

La tisana di canapa possiede effetti  rilassanti e distensivi, inoltre i suoi principi nutritivi  aiutano il metabolismo e fortificano  il sistema immunitario.

La canapa comune (cannabis sativa), viene coltivata anche  per ricavare corde e fibre tessili, abbigliamento e accessri, materiali per l’edilizia, carta e molto altro.

Proprietà della Melissa (da Wikipedia)

La Melissa officinalis o melissa è una pianta erbacea spontanea, perenne e rustica, molto ricercata dalle api ed è appunto per questo motivo che prende il nome dal greco mélissa.

Cresce spontaneamente nell’Europa meridionale e nell’Asia occidentale. In Italia la si può trovare lungo le siepi e nelle zone ombrose; viene inoltre coltivata nei giardini. È nota per le sue proprietà medicamentose ed è molto apprezzata anche come erba aromatica.

È conosciuta con numerosi nomi comuni: cedroncella, cedronella, citronella, erba bergamotta, erba cedrata, erba limona, erba menta, erba odorosa, erba sana, fior d’ape, limoncina, limonella, melitea, mentuccia.

Cresce fino ad un’altezza massima di 70-150 cm (28-59 in). Le foglie simili a quelle della menta hanno un profumo lieve di limone. Durante l’estate appaiono piccoli fiori bianchi pieni di nettare.

Le foglie vengono utilizzate come erbe, in tè e anche come aromi. È coltivata come pianta ornamentale e per il suo olio (da utilizzare in profumeria). Il tè di balsamo di limone, l’olio essenziale e l’estratto vengono utilizzati nella medicina tradizionale e alternativa, compresa l’aromaterapia.

In fitoterapia, della melissa sono utilizzati soprattutto le foglie ma anche i fiori e gli steli.

Negli estratti della pianta sono rintracciabili: triterpeni, acido caffeico, acido rosmarinico e vari flavonoidi (luteolina, quercetina, apigenina, campferolo). È inoltre ottenibile un olio essenziale contenente citrale, citronellale e cariofillene.

Attualmente la Melissa officinalis viene impiegata come sedativo negli stati d’ansia con somatizzazioni viscerali ed irrequietezza ed anche in patologie dispeptiche gastroenteriche grazie alla sua azione spasmolitica e nella cura dell’emicrania. L’estratto di foglie fresche di melissa possiede attività antivirale contro Herpes simplex per cui viene usata anche nel trattamento dell’Herpes labiale