Petizione #PiuTassati Con Spuntino

Petizione PiuTassati Con Spuntino

Petizione PiuTassati Con Spuntino

Link Evento Facebook http://www.facebook.com/event.php?eid=1560286687417276

Sabato 24 marzo 2018 a partire dalle ore 17:00 Giuseppe e Tommaso vi aspettano al Cruelty Free di via Spluga n. 10 per offrirvi uno spuntino salato realizzato con i prodotti del negozio. Sarà un modo per incontrarci, conoscerci e stare un po’ insieme.

Al negozio potrete firmare anche la petizione LAV #IPIUTASSATI (info http://www.lav.it/news/ipiutassati-piazza)

Dal sito della  LAV:

Ti sei mai chiesto chi sono i più tassati in famiglia?

Sono i cani e i gatti, e quindi le famiglie che li ospitano, costrette a pagare il 22% di IVA su tutte le scatolette, crocchette e per le cure dei quattrozampe. E come se non bastasse, la detrazione fiscale delle spese veterinarie è davvero molto limitata; elevato, invece, il costo dei farmaci veterinari che è in media cinque volte maggiore rispetto al farmaco umano con lo stesso principio attivo.

Vivere con un animale domestico non deve più essere considerato un lusso: è questo il messaggio che porteremo in tante piazze a partire dal week end del 10 e 11 marzo, con replica nei fine settimana successivi.

Per un Fisco non più nemico dei quattrozampe, per i diritti degli animali e delle loro famiglie sarà possibile sostenere questa campagna sottoscrivendo la nostra petizione e  scegliendo il tradizionale Uovo di Pasqua LAV, un dono goloso dal significato importante per tanti cani e gatti: con il ricavato, infatti, finanzieremo progetti a favore dei randagi al Sud.

Queste le principali province dove la LAV sarà presente, a partire da domani, con tavoli informativi presso i quali sarà possibile firmare la petizione LAV #IPIUTASSATI: (Valle D’Aosta) Aosta; (Piemonte), Alessandria, Asti, Cuneo, Novara, Torino, Domodossola, Verbania; (Lombardia) Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Mantova, Milano, Rho, Monza e Brianza, Pavia, Varese; (Trentino Alto Adige) Bolzano, Trento; (Friuli-Venezia Giulia) Pordenone, Trieste, Udine; (Veneto) Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza; (Emilia Romagna) Bologna, Ferrara, Modena, Piacenza, Reggio Emilia; (Liguria) Genova, Imperia, La Spezia; (Toscana) Firenze, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia; (Marche) Ancona, Macerata, Pesaro Urbino; (Umbria) Perugia; (Lazio) Roma, Viterbo; (Abruzzo) Pescara; (Campania) Napoli; (Puglia) Bari, Lecce, Taranto; (Calabria) Reggio Calabria, Vibo Valentia; (Sicilia) Catania, Messina, Palermo, Ragusa; (Sardegna) Cagliari, Nuoro, Sassari.

Venite ed invitate i vostri amici.

INGRESSO LIBERO – VI ASPETTIAMO!

Petizione PiuTassati Con Spuntino

Moby Dona Tutti I Profitti In Favore Della Causa Animale

Moby Dona Tutti I Profitti In Favore Della Causa Animale

Moby Dona Tutti I Profitti In Favore Della Causa Animale.

Ha sempre dato il suo contribuito alle associazioni di beneficenza per i diritti degli animali. Nel novembre dello scorso anno, Moby ha donato un quarto di milione di dollari a varie organizzazioni animaliste, affermando che il denaro sarebbe destinato a organizzazioni no-profit che svolgono un lavoro inestimabile per gli animali. Tutti i profitti del suo ristorante alla moda di Los Angeles, Little Pine, vengono donati a Mercy for Animals, Humane Society, Humane League e PETA, tra gli altri.

Musicista vegano, autore, ristoratore e attivista di spicco per i diritti degli animali, Moby, ha dichiarato che tutti i profitti del suo nuovo album  “Everything Was Beautiful, And Nothing Hurt”, il quindicesimo della sua carriera, saranno devoluti alle organizzazioni per i diritti degli animali. Anche i profitti dei suoi prossimi spettacoli dal vivo saranno donati.

La copertina dell’album disegnata da Matthew Grabelsky, un artista di Los Angeles. raffigura una mucca adulta che legge un libro ad un vitellino in abiti umani.

“L’album esce venerdì, e il 100% dei profitti, da streaming, vendite, licenze, pubblicazioni e spettacoli dal vivo, vanno a #animalrightsorganizations”, ha scritto il cantante in un post su Instagram. Ha aggiunto: “I diritti degli animali sono più importanti per me di qualsiasi piccola ed egoistica preoccupazione che potrei avere”.

Inoltre  il musicista ha prodotto e suonato al Circle V, un festival del festival animalista tenutosi a Los Angeles. Tutti i profitti di questo evento sono andati a Mercy for Animals.

Moby è  vegano da più di trent’anni e da sempre ha aiutato gli animali in molti modi. Dal lancio di ristoranti vegani alla produzione di festival musicali vegani per rimanere politicamente attivi attraverso i suoi account sui social media; la rockstar americana ha ammirevolmente dedicato gran parte della sua vita e del suo talento musicale ad aiutare gli animali indifesi.

Moby Dona Tutti I Profitti In Favore Della Causa Animale e noi non possiamo far altro che ringraziare e supportare questo grande artista.

Sito ufficiale: http://moby.com/

Buona Pasqua? Dipende da te!

Campagna Buona Pasqua Dipende da te

Campagna Buona Pasqua Dipende da te

Link Originale: AgireOra

Questo periodo è particolarmente utile per sensibilizzare le persone sulla sorte degli animali degli allevamenti, uccisi per imbandire le nostre tavole: partendo dal diffuso senso di empatia e pietà per gli agnellini uccisi giovanissimi, cerchiamo di fare capire che la stessa empatia va estesa a tutti gli animali, in tutti i giorni dell’anno.

Abbiamo nuovi volantini, nuove locandine, i nuovi manifesti che abbiamo già annunciato, con la campagna “Sono tutti agnelli”… tutti materiali che aspettano voi e il vostro impegno nel distribuirli. Saranno 6 settimane intense, impegniamoci tutti per sfruttarle al meglio!

La prima cosa da fare è esaminare l’elenco delle azioni proposte in Area Volontari di AgireOra: lì potrete scegliere la prima azione da portare avanti, e registrarvi (se ancora non avete un account). Ci sono azioni da fare da soli (la maggior parte), altre in gruppo, alcune da casa e alcune in giro per la città.

Per ogni azione sono riportate le istruzioni dettagliate per svolgerla. Per quasi tutte le azioni bastano <b: sono davvero alla portata di tutti! Portata a termine l’attività scelta, si potrà inserire la testimonianza nel proprio profilo e poi condividerla. E infine… sceglierne un’altra, se fate in tempo.

A partire dalla metà di febbraio è tempo di attivarsi per la campagna di Pasqua (che quest’anno cade il primo aprile): è un’ottima occasione per sensibilizzare le persone sulla sorte degli animali uccisi per imbandire le tavole, facendo riflettere sul fatto che sono tutti innocenti, come gli agnelli sacrificati per la Pasqua.

Molte delle azioni proposte in questa campagna sono dunque collegate alla Pasqua e ce ne sono di vario genere: la maggior parte da fare da soli, altre in gruppo, alcune da fare da casa, altre in giro per la città. Trova quella che fa per te e completane almeno una, meglio se due!

Nella tua area personale potrai inserire le azioni fatte con una breve testimonianza: sarà molto utile per coinvolgere gli altri! Alla partenza di questa campagna sono circa 450 le azioni svolte da volontari di tutta Italia e 60 in corso: facciamole diventare 550 a fine campagna, con l’impegno di tutti possiamo farcela.

In ogni momento, puoi scrivere per avere aiuto o dare suggerimenti sulla Campagna Buona Pasqua Dipende da te:

info@agireora.org

Iniziative AVA Associazione Vegan Animalista Roma

Iniziative AVA Associazione Vegan Animalista Roma

Iniziative AVA Associazione Vegan Animalista Roma

Le conferenze si tengono dalle ore 18,30

in piazza Asti 5/a Roma Metro Re di Roma (uscita Vercelli),

trenino stazione Tuscolana o bus 85-81-16.

Come ogni anche per il 2018 ci saranno le Iniziative AVA Associazione Vegan Animalista Roma.

Le conferenze sono ad ingresso libero.

Calendario completo Iniziative AVA Associazione Vegan Animalista Roma:

—————————————

Gennaio

11: Vasco Merciadri, Medico Chirurgo, esperto in Medicine Complementari e Omeopatia: “Alimentazione e neoplasie: cause e rimedi”

18: Evaldo Cavallaro, esperto in Ipnosi, Consigliere Spirituale Laico: “Obiettivo VegAn: l’Ipno-Eubiotica per decondizionarsi da cattive abitudini,  alimentari e non solo”

25: Michela Troiani, Biologa Nutrizionista, Laurea Specialistica in Scienze della Nutrizione Umana:  “ L’ influenza dell’alimentazione sul microbiota intestinale e conseguenze sulla salute”

——————————————–

Febbraio

1: Barbara Roso: “Leucemia e chemioterapia: “Giù le mani da Sofia”. Il coraggio e la testimonianza di due genitori che hanno vinto una battaglia  medico e legale”

8: Umberto Di Grazia, esp. in Linguaggi di Comunicazione, ex Ufficiale Meteo, Scrittore, Regista, Ricercatore Psichico, Presidente Istituto di Ricerca della Coscienza: “La stupefacente percezione degli animali: ricerche ed esperienze dirette”

15: Laura Perinelli, vegan crudista salutista, esperta in Autoguarigione,  Fondatrice di “Guarire se stessi”; formazione  olistica in Tecniche Energetiche, Naturopatiche,  Disintossicanti, Digiuno: “Guarire se stessi con l’alimentazione ed il digiuno”

23: Antonella Tomassini, esperta in Regia Cinematografica e Televisiva, Scrittura Creativa, corsi di cucina vegan,  ricette cruelty free: “Cucina vegan: conoscere e preparare insieme squisite e salutari pietanze”  

———————————————

Marzo

1: Paolo Ricci, Scrittore, Artista, ideatore di Bailador;  Pamela Palma, Artista, Poetessa, Presentatrice: “Anno 2033: intervista della giornalista Mary Austen (CNN ) al primo papa  vegano Celestino  VI”

8: Giorgio Fabretti, Antropologo, Docente emerito Università La Sapienza Roma, Rifondatore Scientifico del Fruttarismo Gandhiano: “Fruttarismo, Cronobiologia e Cronoalimentazione”

15: Michele Riefoli, Chinesiologo esp. di Nutrizione vegetale, Direttore e Docente del Master Veganic, Pres. Ass. Ottavo Senso, membro Comitato Scientifico AVA e Assovegan: “Il miracolo degli alimenti vivi”

23: Paolo Trianni, Filosofo, Teologo, Direttore Scientifico Punto Omega: “La dimensione spirituale del veganesimo”

———————————————–

Aprile

12: Georgina Elena Ruth Bonomi, Medico Chirurgo esperto in Medicina Generale, Āyurvedica, Pancakarma e Fitoterapia: “Prevenire le malattie e attivare le forze di guarigione con la medicina Ayurvedica”

19: Sabina Bietolini, Biologa Nutrizionista, Dottore di Ricerca in Scienze della Salute: “L’alimentazione dei primi 1000 giorni condiziona la nostra vita”

26: Sergio Cerreti, Medico Veterinario Omeopata Unicista: “Animali da compagnia: efficace aiuto al benessere e alla guarigione umana”

————————————–

Maggio

3: Domenico Micarelli, Fisioterapista, Naturopata, spec. in Osteopatia e Posturologia, Docente presso  Associazione Italiana Clinica e Terapia Olistica “Giusto movimento e corretta alimentazione: strumenti di benessere  e lunga vita

10: Andrea Passeri, Psicologo, Formatore professionista Counselor. Cultore di Discipline Olistiche: La grande Ri-evoluzione Vegan: abbandonare Darwin per tornare a Lamarck”

17: Fausto Scacchetti,  Agronomo, Fondatore  Gruppo Scienze Integrate, Statistiche Studio Ambiente, esperto di Alimentazione Naturale: “ Storia dell’alimentazione deviata dell’uomo: dal frugivorismo all’onnivorismo”

24: Daniela Poggi, Attrice di Teatro, Cinema e Televisione, Regista e Autrice: “La mia esperienza di vita vegetar/vegana”

31: Vincenzo Falabella, Primario Psichiatra, spec. in Psichiatria, ORL e Patologia Cervicofacciale, esp. in Medicine non Convenzionali e Naturopatia: :” Equilibrio acido basico del sangue: condizione essenziale del vivere”

———————————–

Giugno

7: Franco Libero Manco, presidente AVA: “La grande e rivoluzionaria  storia del veganesimo”

———————————-

Settembre

20: Carmelo Rizzo, Medico Chirurgo, Scienze Biologiche, Docente Ecologia Clinica,  Nutrigenomica, Nutrizione Clinica ed Olistica, Allergologia, Biotipologia, Omeopatica, Agopuntura: “Individualità metabolica e corretta alimentazione: non più solo calorie”

27: Antonio Pittiglio, Maestro Hatha Yoga, Ricercatore Spirituale, diplomato Federazione Mediterranea YANI Yoga Associazione Nazionale Insegnanti e Accademia Yoga. “Yoga e alimentazione vegan: preziosi alleati per il benessere integrale della persona”

——————————–

Ottobre

4: Luciano Gianazza, ricercatore indipendente: “Il sistema di guarigione della dieta senza muco di A. Ehret e gli aspetti fisico, mentale e spirituale correlati”

11: Silvia Polesello, Naturopata, Floriterapeuta, Pranoterapeuta:

“Ritrovare se stessi con la medicina naturale e i fiori di Bach” 

18: Michele Iannelli,  Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Specialista in Picologia Clinica esperto in Digiuno Terapeutico e Medicina Olistica: “Salutogenesi olistica: un obiettivo per il ben-essere della persona e della comunità”

25: Luca F. Del Nevo, Epistemololgo, Fisioterapista, Kinesiologo, Naturopata,

Counselor, ideatore della Terapia Emozionale e del Biofielding: “Alimentazione ed evoluzione umana: dall’australopiteco all’uomo moderno”

———————————–

Novembre

8: Geppi Speranza“Jainismo: la religione della non violenza universale

e della realizzazione personale”

15: Bruno Grandelis, scrittore, ex Ufficiale Aeronautica, ideatore del Movimento Opinione Pubblica e Cittadini Diritti e Doveri: “Ultimo atto: un pianeta da salvare”

22: Giorgio Vitali, Dottore in Chimica, Presidente  Inforquadri:

Il lato oscuro dell’industria chimico-farmaceutica”

29: Elia Tamburella, studioso di disciplina Shaolin: “Armonizzare e potenziare l’energia vitale attraverso le arti marziali dell’antica cultura dei monaci  Shaolin”

Dicembre

6: Franco Libero Manco, presidente AVA: L’etica universale della nuova coscienza umana: strumento di rinnovamento personale e sociale”

Per info sulle Iniziative AVA Associazione Vegan Animalista Roma visitate il sito: http://associazionevegananimalista.it/

Mobilitazione Web 160 Mila Visoni Da Salvare

160 Mila Visoni Da Salvare

160 Mila Visoni Da Salvare.

In Italia esistono ancora allevamenti di animali da pelliccia. Lo scorso anno sono stati uccisi 160mila visoni.

Sempre più paesi europei stanno vietando questa pratica ma in Italia il governo non ha mai discusso le proposte di legge per chiudere questi allevamenti, nonostante fossero appoggiate dalla stragrande maggioranza degli italiani.

In occasione delle elezioni politiche 2018 vogliamo attivarci per chiedere a candidati e partiti un impegno su questo argomento. Con la campagna #160milaVisoni chiediamo di sostenere le future Proposte di Legge e introdurre il divieto di allevamento di animali da pelliccia. Questo periodo di campagna elettorale è il momento migliore per ottenere impegni e per arrivare a dei risultati.

Partecipa anche tu a questa mobilitazione web, ci serve il tuo aiuto per salvare #160milavisoni!

COME FARE?

● firma questa petizione: www.change.org/p/al-nuovo-governo-ci-sono-160-000-visoni-da-salvare

metti “partecipo” a questo evento: www.facebook.com/events/329885294181691/

● diffondilo: invita amici e condividi.

 

IN COSA CONSISTE QUESTA MOBILITAZIONE WEB?
● Dal 6 febbraio al 2 marzo ogni giorno lanceremo delle semplici proteste on line dove ognuno di noi potrà fare la sua parte. Chiediamo solo tre minuti del tuo tempo per fare la differenza
● Queste proteste saranno indirizzate ai partiti e candidati delle prossime elezioni politiche: manderemo quotidianamente messaggi sui social e non solo, per farci sentire e per chiedere l’impegno al divieto di allevamento di animali da pelliccia anche in Italia.

Insieme possiamo porre fine a questa pratica crudele!

Con questa mobilitazione chiediamo a partiti e candidati alle elezioni un impegno: il prossimo governo deve porre fine a questa sofferenza. Abbiamo bisogno di te, ci sono 160.000 visoni da salvare!

La petizione sarà consegnata a:

  • Pierferdinando Casini
  • Michela Vittoria Brambilla
  • Giuseppe Civati
  • Candidato Sindaco Roma
    Giorgia MELONI
  • Leader di +Europa
    Emma Bonino
  • Pier Luigi Bersani
  • Stefania Prestigiacomo
  • Vittorio Sgarbi
  • Segretario della Lega
    Matteo Salvini

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sulla campagna 160 Mila Visoni Da Salvare, visitate il sito: http://www.160mila.it/

 

Nuova campagna pasquale di AgireOra: Sono tutti agnelli

Sono Tutti Agnelli

Campagna Pasquale Sono Tutti Agnelli

Il messaggio della campagna di quest’anno è del tutto diverso dai classici manifesti diffusi negli anni (o meglio, decenni!) scorsi, perché ci siamo resi conto che i tempi sono maturi per un messaggio nuovo, per fare un passo oltre.

I manifesti classici cercano di sensibilizzare chi legge invitandolo a risparmiare la vita degli agnellini. Accanto a questo messaggio, nei nostri manifesti veniva sempre aggiunto l’invito a risparmiare la vita anche di tutti gli altri animali.

Stavolta invece partiamo dal presupposto che le persone sappiano già che è orribile sgozzare i cuccioli per mangiarli e come messaggio principale diciamo al lettore che bisogna fare un passo oltre, che non basta salvare gli agnelli: gli altri animali non sono diversi e vanno salvati anche loro.

Perché questo cambiamento? Perché negli ultimi anni, ma specialmente l’anno scorso, abbiamo visto un fiorire di posizioni “salva-agnello” da parte dei politici più vari, di diversi schieramenti. Chiaramente, i politici lo fanno per avere consensi, ma se perfino loro hanno giudicato che valesse la pena prendere questa posizione… significa che siamo già a un ottimo punto per quanto riguarda la sensibilizzazioni sugli agnelli nel pubblico generale, grazie ai tanti anni di campagne informative. E allora… facciamo un passo oltre! Diciamo a chi ha capito che l’agnello è da salvare che non si deve fermare lì, ma deve salvare anche gli altri animali!

Al contempo, la campagna dà un messaggio anche a chi non ha ancora riflettuto sulla strage degli agnelli, gli chiede di scegliere al vita e non mangiare animali.

Questo è il senso della campagna “Sono tutti agnelli”, che comprende i 2 manifesti, due locandine simili ai manifesti, sia cartacee che in versione elettronica, un volantino e un menù di Pasqua vegan. Tutti materiali da distribuire il più possibile: uniamo le forze per diffonderne tantissimi!

Come prenotare per la Campagna Pasquale Sono Tutti Agnelli

Come fare dal punto di vista pratico? Se è la prima volta che ti impegni in una affissione, leggi le istruzioni su come fare a prenotare un’affissione comunale. Noi ti inviamo i manifesti gratuitamente, tu paghi al Comune le spese di affissione. Si può fare come singola persona, con un piccolo investimento di 20-30 euro o come gruppo facendo una colletta e organizzando un’affissione più massiccia.

L’affissione deve iniziare verso il 10-15 marzo, perché Pasqua cade il primo aprile, quest’anno. Quindi è già ora di informarsi e prenotare gli spazi in Comune.

Di che dimensione sono i manifesti? E’ tutto da decidere, dipende dalle richieste che riceviamo!
Sicuramente stamperemo queste:

Versione verticale: 70×100 cm e 100×140 cm, 140×200 cm.
Versione orizzontale: gigante da 6×3 metri (più costoso, certo, ma visibilissimo, uno di questi fa come 20 di quelli più piccoli!) oppure 200×140 cm.

Scrivici entro il 5 febbraio per prenotare i tuoi manifesti! Per favore, non scriverci “voglio i manifesti”, ma indicaci QUANTI e di quale DIMENSIONE tra quelle sopra indicate. Scrivi a info@agireoraedizioni.org

Informati al più presto nel tuo Comune e poi contattaci, grazie!

I manifesti vecchi

Rimangono ancora disponibili per chi li desidera i manifesti degli scorsi anni “Buona Pasqua a chi non si macchierà le mani del suo sangue” in dimensione 70×100 cm, 110×140 cm e 140×200 cm fino a esaurimento: se vuoi questi, richiediceli, indicandoci dimensioni e quantità.

Grazie a tutti, scriveteci al più presto!

Fonte: AgireOra